Radio Telesia FM – La radio fm online che ama la musica

David Bowie è morto a 69 anni

david-bowie

Il suo compleanno era stato l’8 gennaio. Compiva 69 anni e aveva dato vita al suo ultimo album, “Blackstar”, il 28°. A Natale aveva annunciato il ritiro dalle scene: il camaleonte del rock non si esibiva già dal 2006.

Sul suo profilo ufficiale di Twitter e Facebook è stato così annunciato: “Dopo 18 mesi di lotta contro il cancro se ne è andato serenamente, circondato dalla sua famiglia“. Il figlio ha pubblicato un messaggio con una sua foto da bambino insieme al padre. “Davvero addolorato e triste nel dire che è vero. Sarò fuori dalle reti sociali per un po’. Grande affetto a tutti“.

Il trasformista del rock si chiamava all’anagrafe David Robert Jones. Inizia la sua carriera nel 1966 col singolo “Can’t help thinking about me“. L’incontro con l’artista Lindsay Kemp lo arricchisce nella cultura della teatralità, della mimica, dell’uso del corpo.
Numerosi i suoi alter ego scenici: Ziggy Stardust, extraterrestre bisessuale e androgino trasformato in rockstar, Aladdin Sane, il Duca Bianco. Gli anni Ottante lo vedono diventare un mito, grazie alla sua capacità in grado di conciliare rock e teatro, pop e avanguardia, ambiguità sessuale e arti visive, trasgressione e letteratura. Conta su solidi legami che vanno dal rock’n’roll stardom a Warhol e William Burroughs.

David Bowie è anche attore cinematografico, con alcune piccole apparizioni e il successo del 1976 come protagonista di “L’uomo che cadde sulla Terra” di Nicolas Roeg e “Basquiat” di Julian Schnabel del 1996, come interprete di Andy Warhol.

Nel 1992 sposa Iman, modella di successo, in Italia, a Firenze. Bowie ha due figli, Duncan Zowie Haywood (nato dal precedente matrimonio con Mary Angela Barnett) e Alexandria Zahra (nata nel 2000).

L’album “Blackstar” contiene sette canzoni, tra cui il brano “Lazarus“, lanciato da un inquietante video.

Ti piace questo articolo? Condividilo!

Leave A Response